Consulenza HACCP a Milano e provincia

La consulenza HACCP è  fontamentale per individuare i punti di criticità possibili durante il processo di lavorazione dei beni alimentari e degli alimenti. La salubrità di ogni alimento o bevanda che vengono venduti, lavorati, trasportati o anche solamente toccata, è controllata tramite molte norme sulla sicurezza alimentare, e il primo punto a cui fanno riferimento è il documento HACCP.Presso la società HACCP Milano saranno presenti tutti quei corsi per garantire una sicurezza sul lavoro e sugli alimenti venduti.

Il manuale HACCP

manuale haccpIl manuale HACCP, acronimo di “Hazard analysis and critical control points”, è il documento che obbliga il controllo a tutte le aziende che lavorano, producono, preparano, confezionano e commerciano prodotti alimentari. Al suo interno dovranno essere inserite tutte le verifiche del caso effettuate, in modo tale da gestire eventuali problemi di contaminazione.

In questo documento saranno presenti anche i nominativi di tutti i dipendenti che si occupano del controllo alimentare, le diverse procedure nella lavorazione dell’alimento partendo dalla cottura, per arrivare a controllare la temperatura della conservazione, oltre alle fasi di trasporto e di consegna della merce.

Per poter ottenere il certificato HACCP secondo la legge, e quindi aprire e mantenere aperta la propria attività, bisogna assumere esperti del settore che possano effettuare l’analisi dei rischi e controllo dei punti critici, che sarebbe appunto il significato dell’acronimo HACCP. Quindi la valutazione dei rischi che possono compromettere la sicurezza degli alimenti, è il passo più importante per poter iniziare la catena di controllo che può garantire la massima tranquillità ai propri clienti, di conseguenza si potranno evitare salate multe.

Come ottenere la certificazione HACCP

Tramite HACCP Milano si potrà ottenere un certificato HACCP in pochi giorni, rispettando così le norme alimentari vigenti, per quanto riguarda la vendita e l’esportazione in Europa l’alimento in questione deve avere il bollino CE. Oltre ai vari controlli da effettuare nei luoghi dove vengono preparati gli alimenti, è necessaria anche una formazione del personale. La legge infatti esprime chiaramente la propria volontà, stabilendo che chi lavora a contatto diretto con gli alimenti deve ricevere la giusta formazione, partecipando ad un corso HACCP per alimentaristi.

foto-donna

Preventivi Gratuiti
Nessun obbligo di impegno

La sicurezza alimentare

La sicurezza alimentare viene assicurata dalle analisi che vengono effettuate dalle aziende, rispettando cosi la normativa dell’autocontrollo alimentare. Queste analisi permettono di verificare la qualità igienico sanitaria del locale, e il mantenimento dei valori organolettici degli alimenti come descritto dalla legge in vigore. Di solito le analisi si effettuano tramite i tamponi superficiali, in modo tale da verificare che le superfici siano salubre e si effettua anche un controllo tramite un campione di acqua potabile e di quella di scarico.

Il piano di autocontrollo alimentare

Il consulente della società, dopo aver controllato e appurato che siano corrette si occuperà di creare un piano di autocontrollo specifico per l’azienda in questione, così come previsto dalla normativa Regolamento (CE) n.852 del 2004. Infatti questi piani di autocontrollo alimentare servono per individuare i punti critici della azienda che devono essere controllati, una volta trovati bisogna iniziare le manovre per prevenire questi possibili problemi e garantire un prodotto controllato e sicuro. Le attività come un ristorante, ad esempio, per svolgere l’autocontrollo devono effettuare dei controlli sulle superfici da lavoro, sulle attrezzature e sui luoghi di lavoro con una cadenza periodica di minimo 6 mesi. Insieme alle analisi viene previsto il Manuale HACCP, documento obbligatorio nella quale vengono descritte le attività, il responsabile dei controlli ,le analisi e i controlli messi in atto per garantire la sicurezza degli alimenti.

Normative

La sicurezza sul lavoro è una materia molto vasta, in quanto piena di norme e decreti. Viene regolata da un grande numero di leggi, infatti è quasi impossibile conoscerle tutte. Oltre al Testi Unico della Sicurezza ci sono una moltitudine di circolari e regolamenti specifiche per ogni settore: edilizia, uffici (regolando il rischio di stress legato al lavoro e a quelle sui videoterminali), aziende agricole, ospedali (per i rischi dei lavoratori nella Sanità), negozi e scuole.

Sanzioni per violazione delle norme

Le sanzioni in caso di violazione delle norme, possono arrivare a costare molto per il proprietario dell’attività, in quanto è a rischio la salute delle persone. Molto spesso succede che alcune attività, per cercare di risparmiare qualche euro, prendono delle multe a seguito di un controllo da parte delle autorità competenti per la mancanza o un’applicazione sbagliata del piano di autocontrollo HACCP. Per evitare sanzioni o multe salate è sufficiente possedere il Manuale di Autocontrollo HACCP, scritto esclusivamente da tecnici specializzati e personalizzato in base alla tipologia dell’attività alimentare. Grazie a questo si può definire un piano da seguire per trattare al meglio gli alimenti, in modo tale da garantirne l’igiene e la salubrità.

Sommario
Manuale HACCP
Voto servizio
5 based on 1 votes
Tipologia di servizio
Manuale HACCP
Nome fornitore
HACCP Milano,Milano,Lombardia- Telephone No.0294753007
Località
Milano
Descrizione
Manuale HACCP per addetti al settore alimentare.