Corsi Haccp a Milano e provincia

corsi haccp milanoI lavoratori nel settore alimentare, specialmente coloro che manipolano direttamente gli alimenti, devono obbligatoriamente aver seguito un corso di formazione in igiene alimentare, in base al lavoro che svolgono. Tutto questo rispettando le leggi e formando le persone, in modo tale da operare in piena regola, secondo il Regolamento CE 852/2004.

L’HACCP (acronimo di Hazard Analysis Critical Control Point) indica l’analisi dei rischi e controllo dei punti critici, e all’interno dell’industria alimentare è molto importante rispettarlo, in quanto riguarda l’autocontrollo alimentare e di conseguenza tiene sotto controllo la salute del consumatore. La formazione HACCP per il lavoratore, è totalmente a carico del datore di lavoro, deve essere fatta attraverso un corso HACCP specifico in base alle necessità del lavoratore. Tutti quelli che manipolano e/o trasportano alimenti devono seguire dei corsi di formazione specifici per la loro mansione, come previsto dalla norma HACCP.

I corsi HACCP

I corsi HACCP forniscono ai lavoratori le conoscenze necessarie per metterli in condizione di poter prevenire valutare ed eventualmente anche saper porre rimedio a eventuali rischi per l’igiene alimentare questa formazione ha uno scopo molto importante: insegnare come salvaguardare il prodotto per garantire una eccellente qualità.

I corsi in aula HACCP non sono riservati solamente al personale che manipola il cibo, ma anche a chi non lo fa. Per due motivi ben distinti: i primi servono per far conoscere i rischi microbiologici e infettivi che possono sorgere in tutte le fasi dalla produzione alla vendita degli alimenti. I secondi, invece, devono far rispettare le norme igienico sanitarie e la sicurezza sul posto di lavoro. Una persona che vuole avvicinarsi al settore alimentare deve assolutamente sapere cos’è e come funziona HACCP e perché è fondamentale conoscerlo per poter aprire un’azienda nella distribuzione di alimenti. La sicurezza e l’igiene sono fondamentali per tutti coloro che entrano in contatto con il cibo, a partire dell’agricoltore stesso fino ad arrivare all’autotrasportare.

È chiaro che la conoscenza e l’approfondimento della materia siano diversi in base al ruolo del lavoratore. Il responsabile dell’industria necessita di una preparazione più profonda, rispetto ad un addetto che non tratta beni alimentari. Per avere un posto di lavoro nell’industria alimentare si deve avere obbligatoriamente il certificato HACCP, come vuole la legge. Questo attestato è possibile prenderlo frequentando un corso specifico, che insegna la microbiologia, come conservare gli alimenti senza mettere in pericolo il cliente, mantenere tutta la struttura e le attrezzature igienizzate e tutto ciò che riguarda la sicurezza e l’igiene alimentare.

foto-donna

Preventivi Gratuiti
Nessun obbligo di impegno

Cos’è HACCP

Per semplificare il significato di HACCP, è un sistema che aiuta a controllare tutta la produzione degli alimenti, preoccupandosi di mantenere e garantire una sicurezza igienica elevata e la commestibilità. Viene disciplinato dal Decreto Legislativo 193/07, che prevede un autocontrollo igienico da parte di tutti gli esercizi pubblici e le industrie che producono beni alimentari. Il responsabile dell’azienda deve garantire la massima igiene durante tutti i processi degli alimenti: fabbricazione, confezionamento, deposito, manipolazione, vendita e somministrazione. Le norme dichiarano che per creare un posto di autocontrollo che funzioni sulla sicurezza alimentare bisogna rispettare determinati criteri:

  • Identificare i rischi legati ad ogni processo che si esegue agli alimenti, l’obiettivo di questo dunque è prevenire o eliminare gli eventuali pericoli che possono sorgere.
  • Individuazione dei Punti Critici di Controllo (CCP) e delle fasi dove si può intervenire ed eliminare il rischio di contaminazione.
  • Chiarimento dei limiti di accettabilità dei rischi del CCP.
  • Definire il funzionamento del CCP.
  • Inserire soluzioni per correggere problemi se necessario.
  • Definire le modalità di controllo per il monitoraggio
  • Documentazioni relativa alla struttura e al piano scelto HACCP.

Manuale HACCP

Tutte le norme che obbligano gli esercizi pubblici alimentari, come: bar, gelaterie, pub, venditori di alimenti per strada e produttori di cibo. Dunque sono le leggi che hanno a disposizione colore che controllo durante l’ispezione.

Il manuale deve contenere tutto ciò che ha svolto l’azienda per riuscire ad avere un igiene sanitario controllato, in base al sistema HACCP. La documentazione necessaria è differente per ogni azienda, in base cioè al lavoro che svolge. Questo manuale dunque non è standard, ma è creato su misura dell’azienda. All’interno del documento devono essere necessariamente indicati i nomi del personale incaricato di ogni ruolo, i prodotti venduti, le materie prime che si utilizzano e tutte le informazioni relative alla formazione dei dipendenti.

 

Sommario
Cordo HACCP
Voto servizio
5 based on 2 votes
Tipologia di servizio
Cordo HACCP
Nome fornitore
HACCP Milano,Milano,Lombardia- Telephone No.0294753007
Località
Milano
Descrizione
Corso di formazione per rilascio attestazione HACCP.